Vai alla Home page
IL MAÎTRE-SABREUR
COME ORGANIZZARE UNA SERATA
E DIVENTARE "MAÎTRE-SABREUR"


Il Maître-Sabreur è il responsabile di un locale associato alla Confrérie du Sabre d'Or (vedi qui in basso il breve dizionario). Egli si rende conto che l’adesione alla Confraternita produce uno sviluppo di notorietà e un incremento di vendita dello Champagne.

Pertanto, per associare il suo locale alla Confrérie, egli prenderà contatto con l'Ambasciata (vedi in calce tutti i dati) e concorderà la data nella quale organizzare la sua serata. Diffonderà poi la notizia fra i suoi clienti e amici, per assicurarsi un buon numero di partecipanti e in particolare almeno 8 - 10 aspiranti sciabolatori che nel corso della serata l'Ambasciatore della Confrérie intronizzerà Sabreurs: ciascuno di loro imparerà ad aprire con la sciabola una bottiglia di Champagne e quindi riceverà le insegne ufficiali di socio (vedi la pagina L'intronizzazione). Il responsabile del locale sarà a sua volta intronizzato Maître-Sabreur.

I nuovi soci "Sostenitori" ricevono anche la sciabola ufficiale della Confrérie (secondo quanto precisato alla pagina Per partecipare) e un documento che ne attesta la legittimità del possesso e ne consente il libero trasporto.

 

ORGANIZZARE ALTRE SERATE

A questo punto il Maître-Sabreur, avendo già esposto bene in vista nel suo locale la targa smaltata di “Cantina associata alla Confrérie, potrà organizzare di tanto in tanto delle serate di sabrage, nel corso delle quali intronizzerà lui stesso dei nuovi sciabolatori, conferendo loro il titolo di Sabreurs.

Dopo di che, egli farà pervenire alla nostra Ambasciata:

1) le quote associative dei nuovi sabreurs;

2) le schedine contenenti  i loro dati      personali (indirizzo, telefono, email, ecc.).

In base ad accordi telefonici, l’Ambasciata invierà a lui (o direttamente ai nuovi sabreurs associati):

1) il diploma di Sabreur;

2) l’atto di nomina in carta pergamena;

3) il distintivo dorato a spilla;

4) la card dorata di Socio della Confrérie;

5) le sciabole degli eventuali soci sostenitori,
    con incisi sulla lama il logo ufficiale della
     Confrérie du Sabre d'Or e il nome e cognome
     del proprietario.

 

Il diploma di socio sciabolatore (Sabreur)

 

 

Il distintivo dorato

e la card pure dorata

 di tutti i Soci

 

 

La sciabola (le sabre)

La sciabola con il fodero in cuoio...

 

La sciabola con il cofanetto

... e la sciabola con il cofanetto

 

A destra: il collare porta-tappo
di Chevalier-Sabreur
che solo il Grand Maître 
  (o altro membro del  
Grand Conseil
di Francia) 
può assegnare
il collare non spetta 
ai Soci Sabreurs.

 

 

A sinistra:
la bella targa smaltata
di locale associato alla
Confrérie du Sabre d'Or:
misura cm 20x30
e viene esposta bene
in vista nel locale.
La targhetta ovale detta
"millesimo" attesta il rinnovo
annuale dell'adesione del
locale alla Confraternita.

I COSTI PER IL LOCALE NELLE SERATE DI INTRONIZZAZIONE DI NUOVI SABREURS

Il locale sede di una serata con la partecipazione di rappresentanti ufficiali della Confrérie si farà carico delle seguenti spese:

1) spese per l'eventuale soggiorno dei rappresen- tanti ufficiali della Confrérie (albergo e ristorante, se necessari
per la partecipazione alla serata) e gratuità della cena  organizzata per le intronizzazioni;

2) rimborso delle spese di viaggio: biglietti per aereo, treno o altro mezzo pubblico e/o rimborso chilometrico secondo tabella ACI per l’uso di auto private;

Le bottiglie di champagne che saranno sciabolate per le intronizzazioni dai nuovi sabreurs saranno consumate nel corso della serata e quindi comprese nel prezzo del menu.

A norma dell'art. 4 del Regolamento del Maître-Sabreur della Confrérie du Sabre d'Or (vedi qui sotto), nel corso della serata dovranno essere serviti Champagnes di almeno tre diverse Maisons.

DAL REGOLAMENTO DEL
MAÎTRE-SABREUR

Art. 4: “Nel corso della cerimonia dovranno... essere serviti almeno
tre diversi marchi di Champagne”.

Art. 7: “Il titolare della Cantina si farà carico delle spese relative al ‘Capitolo’ (la serata), ivi comprese quelle per il viaggio e il soggiorno” ... dei rappresentanti ufficiali della Confrérie invitati a partecipare per condurre la cerimonia.

PICCOLO DIZIONARIO

Confrérie du Sabre d’Or: Confraternita della Sciabola d’Oro. Sorta in Francia nel 1986, ora è presente in numerosi Paesi del mondo. L’Ambasciata della Confrérie in Italia è stata costituita nel 2005.

Sabre: sciabola (il termine francese sabre è maschile). Quella ufficiale è lunga circa 70 cm, pesa 1,15 kg e ha la lama in acciaio con incisi il logo della Confrérie e il nome e cognome del proprietario.
Per poterla detenere e trasportare va accompagnata da un documento che viene rilasciato dall’Ambasciata agli iscritti in regola con gli obblighi sociali previsti dal Regolamento della Confraternita.

Sabreur: Sciabolatore. Riceve il diploma, il distintivo dorato a spilla e l’atto di nomina redatto su carta pergamena.

Maître-Sabreur: Maestro Sciabolatore. Egli è titolare o responsabile di una “Cantina” associata (ristorante, enoteca, hotel, bar con cantina e simili). Gli spetta il titolo di Chevalier-Sabreur; riceve una targa smaltata da esporre bene in vista nel suo locale, per segnalarne l’adesione alla Confrérie; può intronizzare nuovi Sabreurs.

Chevalier-Sabreur: Cavaliere Sciabolatore. Riceve anche il collare con il porta-tappo dorato contenente il primo tappo sciabolato: vedi l'immagine qui sopra.

Grand-Maître: Gran Maestro. È la massima autorità mondiale della Confrérie; egli la rappresenta e presiede il Grand Conseil.

Grand Conseil: Gran Consiglio. Ha sede in Francia, sovrintende a tutte le iniziative della Confrérie e coordina le attività delle numerose Ambasciate nei vari Paesi del mondo. In tutto il mondo, soltanto i suoi membri hanno i poteri per intronizzare gli Chevaliers-Sabreurs, gli Officiers e i Commandeurs, conferendo loro il collare dorato corrispondente al grado.

Capitolo: occasione di riunione di soci ed amici della Confrérie per celebrare e festeggiare le “intronizzazioni” di nuovi soci.

Sede legale e operativa: c/o ELODIO DE NARDI - Piazza Rizzo 42 - 30027 SAN DONÀ DI PIAVE (VE)
Cell.: +39 335 5324422 - Tel.: 0421.53868 - E-mail:
info@sciaboladoro.it - C.F.: 93028460272
Sede di Rappresentanza: RISTORANTE DA GUIDO -  30016 JESOLO (Venezia)
via Roma Sinistra 25 - Tel.: +39.0421.350380 - info@ristorantedaguido.com - www.ristorantedaguido.com